Nuvoleazzurre

Loading Nuvoleazzure

Data:

Grousemoor – Samuel& Gawitt

Scheda tecnica.  Blended: Samuel& Gawitt, Produttore: Samuel& Gawitt, Composizione: Virginia, Taglio: Ribbon, Forza: Media - Lieve, Aromatizzato:  Essenze floreali, Frutta, Agrumi.

Parliamo di un tabacco molto particolare.
All’apertura della latta si è presi, quasi aggrediti da una serie di aromi, da profumi che inebriano e che fanno restare anche perplessi. Profumi che non hanno nulla a vedere coi classici tabacchi aromatizzati, nessun sentore di cioccolato, vaniglia o frutta, ma sentori floreali propri della campagna inglese.
Il naso si porta più e più volte nella latta, un movimento obbligato per comprendere questo profumo che nulla ha che vedere con lo stereotipo maschio e rude del tabacco inglese; si apprezzano anche sentori un po’ retrò di lavanda.

A questo punto si resta perplessi come può avere una storia così lunga questo tipo di tabacco?

La leggenda narra che questa ricetta sia appannaggio di solo tre persone all’interno della Samuel & Gawitt, che sole ne conoscano i “segreti” di manifattura.
Il prodotto è di alta qualità siamo di fronte a Virginia dello Zimbabwe appositamente coltivati per la ditta. La lavorazione è fire cured (a fuoco diretto), trattati dopo col vapore e quindi cotti nuovamente e finalmente fatti riposare, prima di ricevere l’ultimo trattamento, quello segreto della S&G.
La ditta lo definisce “aromatico naturale” e il mio pensiero va alla vasta possibilità di profumi presenti in natura che possono accompagnare il lavoro di maturazione delle foglie di tabacco.

Il tabacco è di un colore biondo chiaro, tagliato con un ribbon disomogeneo, come di foglie strappate a mano; l’umidità è quella tipica, alta dei tabacchi Samuel & Gawitt. Si può caricare subito, ma farlo asciugare per un’oretta è il massimo.
Poi il purista più decidere di fare asciugare il tabacco e stagionare in bormioli un mesetto, così facendo il sentore floreale si tramuta in aroma più erbaceo, ma la fumata, alla fine non varia molto.

La pipa si carica con facilità e facilmente si accende.

Cosa possiamo assaggiare alla fumata?
Sentiremo il gusto di un ottimo Virginia dolce, ma non stucchevole, di altissima qualità e rinfrescato da quel melange di sapore di note erbacee, lavanda, colonia e note floreali. Il famoso e mitico gusto soapy esce forzando la fumata.

La fumata è confortevole, il Virginia è decisamente di un altro pianeta. I vari profumi li possiamo definire allegri, da buon umore, delicati ed eleganti, fanno pensare alla natura.
Proseguendo nella fumata che deve essere accurata, leggera, disimpegnata l’aroma si spegne lentamente per lasciare il posto al puro Virginia, ma che Virginia!
Il gioco di pigino è molto presente e se condotto come prassi riusciamo anche a condurre una fumata senza riaccendere.

La nota ambientale è molto alta, è un tabacco che sicuramente non infastidisce chi è accanto.
Forza media o medio-bassa, corpo medio. La cenere è chiara ed impalpabile.

Sicuramente chi ama i latakiosi o i Virginia-blended potrà essere perplesso di fronte a questo tipo di tabacco, ma consiglio di provarlo senza pregiudizi.
Se vogliamo mettere un paragone si potrebbe avvicinare allo Sherlok-Holmes della Peterson, ma lui è molto più chimico.

Lo potrei definire un buon tabacco estivo, da vero rilassamento.

l giudizio finale è di 4,7/5

Video 1
Video 2
Video 3

Per commentare accedi con il tuo utente o registrati


Tutto ció che é riportato su questo sito web, documentazione, contenuti, testi, immagini, il logo, il lavoro artistico e la grafica sono di proprietá di Nuvoleazzurre.it, sono protetti dal diritto d'autore nonché dal diritto di proprietá intellettuale. Sará quindi assolutamente vietato copiare, appropriarsi, ridistribuire, riprodurre qualsiasi frase, contento o immagine presente su questo sito perché frutto del lavoro e dell´intelletto degli autori stessi. É vietata la copia e la riproduzione dei contenuti e immagini in qualsiasi forma. É vietata la redistribuzione e la pubblicazione dei contenuti e immagini non autorizzata espressamente dall´autore.