Nuvoleazzurre

Loading Nuvoleazzure

Data:

Hyde Park – Peterson

Hyde Park – Peterson: una personale rivalutazione.

Tabacco commercializzato da Peterson, ma miscelato da Gawith, Hoggarth & Co. Una miscela costituita da Virginia e Burley, tabacco aromatizzato con acero e rum.Taglio Broken Flake. Il Virgina ha un trattamento fire-cured, secondo le note tecniche sono presenti tabacchi indiani sun-cured. L’aromazizzazione è data nel momento di creazione del Burley.

All’apertura della latta si percepiscono vari sentori, molto caratteristici gli aromi fruttati dei virginia sia chiari che scuri, e i sentori dolci, propri dell’aromatizzazione. Ora, questo tabacco ha come base degli ingredienti davvero eccelsi, ma l’aromatizzazione rende il tutto come fieno, dolciastro, non dolce.

Propongo in questa mia scheda il mio metodo per rendere poi unica la miscela.

Si tratta di mettere il contenuto della latta nel bormioli, coprirlo con il suo cartoncino e lasciarlo così riposare per almeno sei mesi; preventivamente lasciato ben arieggiare un’oretta prima di richiuderlo.

Riaperto il contenitore aspiriamo un tabacco diverso: per prima cosa il Virginia in tutto il suo splendore fruttato, dopo un amarognolo, caratteristico sentore del Burley che è ritornato più naturale ed infine un sentore di terra dato dagli indiano. 

Sorge spontanea la domanda e l’aromatizzazione? Quella la sentiremo solo fumando e sarà una sorpresa. Se abbiamo avuto la naturale cura, durante i sei mesi di controllare l’umidità del tabacco abbiamo adesso un prodotto diverso e facile da caricare.

Io carico il flake non sminuzzandolo, ma arrotolando nel fornello i fiocchi di tabacco, operazione lenta, ma che poi dona un ottima fumata.

Acceso, e molto rapidamente, ai primi puff si avvertono tutte le note di virginia con un retrogusto particolare: terroso: si terroso. Il tempo ha stemperato la marcata aromatizzazione dolce per creare un qualche cosa di singolare, almeno ora in accensione.  Proseguendo la fumata il terroso si ammorbidisce segno della pregressa aromatizzazione con acero. Devo dire che il gusto di rum è completamente evaporato, resta un tabacco dalla carica nicotinica media, leggero e con buon sapore.

Arrivati alla metà fumata appare un certo sentore di cuoio: sono gli indiani che hanno fatto capolino. Il tabacco brucia benissimo, non è necessaria alcuna riaccensione, ma solo un lavoro costante col pigino.

Non perdona però il surriscaldamento impestandosi con un note agri che non è possibile più correggere.

Arrivati alla fine si ha sempre alternanza di terra e fruttato col suo caratteristico sottofondo dolce esito peculiare della pregressa aromatizzazione.

Cosa dire al termine?

Che il tabacco cosi da latta aperta mi ha deluso molto, in effetti alcuni aromatizzati io apprezzo (Autumn Evening ad esempio), ma questo no; un mix senza capo ne coda, pur formato da ottimi tabacchi con aromatizzazione dolce, ma troppo. Fatto invecchiare, come raccontato, cambia, evolve e diviene unico e peculiare. Lo posso consigliare a chi vuole una nota dolce, ma non troppo.

L’aroma rimasto in stanza è gradevole.

Voto finale 4/5

Video 1
Video 2
Video 3

Per commentare accedi con il tuo utente o registrati


Tutto ció che é riportato su questo sito web, documentazione, contenuti, testi, immagini, il logo, il lavoro artistico e la grafica sono di proprietá di Nuvoleazzurre.it, sono protetti dal diritto d'autore nonché dal diritto di proprietá intellettuale. Sará quindi assolutamente vietato copiare, appropriarsi, ridistribuire, riprodurre qualsiasi frase, contento o immagine presente su questo sito perché frutto del lavoro e dell´intelletto degli autori stessi. É vietata la copia e la riproduzione dei contenuti e immagini in qualsiasi forma. É vietata la redistribuzione e la pubblicazione dei contenuti e immagini non autorizzata espressamente dall´autore.