Nuvoleazzurre

Loading Nuvoleazzure

Data: 16 Agosto 2022

Quotidianamente pulire la pipa è il rito finale della fumata; quando il nostro strumento di piacere si sarà raffreddato si smonta, girando delicatamente il cannello, e con lo scovolino puliremo il cannello e poi il raccordo che porta al camino; con un’altro scovolino, questa volta piegato, andremo a pulire il camino; se necessario utilizziamo il raschietto del curapipe.

Esiste poi la “manutenzione” della pipa. Questa dipenderà da quanto facciamo lavorare la nostra amata compagna.
Iniziamo col camino se la superficie fosse irregolare, depositi di carbone per combustioni non bilanciate, renderemo la superficie uniforme usando l’apposito raschietto, poi con uno scovolino ruvido andremo ad asportare i residui di questa operazione, soffiando nel cannello porteremo via le polveri, passiamo poi uno scovolino morbido sino a che non restino più tracce nere. A volte ci si può accorgere che la pipa “puzzi”, ciò dipende da residui di nicotina (pulizie post fumate o non eseguite o mal fatte) segno di pregresse fumate.
Si può ricorrere o al liquido apposito sciogli-nicotina oppure si può utilizzare una miscela al 50% di acqua e alcool da alimenti.
Ci sono due scuole di pensiero sul rimuovere la nicotina in eccesso chi passa lo scovolino imbevuto di soluzione e alcool e chi versa direttamente uno dei liquidi nel fornello. In questo secondo caso bisognerà essere accorti che i liquidi non intacchino la parte esterna della pipa (rovinerebbero la cera e tutte le lavorazioni eseguite) e non lasciare per troppo tempo il liquido nel fornello. La radica è sempre legno da cui assorbe tutto ciò che è liquido.
Si passeranno via via scovolini che avranno la duplice funzione di rimuovere la nicotina e asciugare il camino.
Il procedimento si ripeterà col cannello qui ovviamente solo con scovolini imbevuti di uno dei liquidi precedentemente descritti.

1 Commento

User Icon
Gianfranco Ruffo
16/08/2022 13:57:32

Buongiorno. Vorrei porre una domanda, se possibile. In che modo è possibile rimuovere l'annerimento del bordo superiore del fornello della pipa ? Mi è stato suggerito di usare saliva e scottex ma, pur attenuandosi, non viene rimosso. La ringrazio sin da ora per un gradito suggerimento Gianfranco Ruffo (Roma)

Scrivi un commento

Privacy

Per avere ulteriori informazioni completa il modulo online con i tuoi dati (che saranno utilizzati esclusivamente per soddisfare la tua richiesta, nel più assoluto rispetto della privacy).

Per maggiori informazioni clicca qui

Trattamento dei dati personali

Dimostra di non essere un robot, esegui la somma tra i due numeri:

5
+
94
=

Tutto ció che é riportato su questo sito web, documentazione, contenuti, testi, immagini, il logo, il lavoro artistico e la grafica sono di proprietá di Nuvoleazzurre.it, sono protetti dal diritto d'autore nonché dal diritto di proprietá intellettuale. Sará quindi assolutamente vietato copiare, appropriarsi, ridistribuire, riprodurre qualsiasi frase, contento o immagine presente su questo sito perché frutto del lavoro e dell´intelletto degli autori stessi. É vietata la copia e la riproduzione dei contenuti e immagini in qualsiasi forma. É vietata la redistribuzione e la pubblicazione dei contenuti e immagini non autorizzata espressamente dall´autore.